Archivi tag: libia

I gattopardi di Tripoli (*)

*  Fonte: Guido Rampoldi su REPUBBLICA del 16-09-2011 “Mentre sta per concludersi il sesto mese di una guerra che sembrava destinata a durare poche settimane (cominciò il 19 marzo 2011, con il primo bombardamento francese sulla Libia), non sarà il … Continua a leggere

Pubblicato in giornalismo e dintorni, Libia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Safiya o Sofia? Il mistero della moglie europea di Gheddafi

In Italia pochi lo sanno ma l’attuale moglie di Gheddafi, Safiya – quella che è riparata dieci     giorni fa in Algeria, assieme alla figlia Aisha – non è nè libica nè araba. E’ europea – udite, udite – per la precisione … Continua a leggere

Pubblicato in La guerra in diretta, Libia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Per Salma, che almeno la terra le sia lieve…

Degli angeli custodi addetti alla sorveglianza di noi giornalisti, stipati all’Hotel Rixos di  Tripoli in questi ultimi mesi di guerra, era certamente la meno antipatica. Niente a che vedere con l’altezzoso e perfido Ibrahim Mussa, il suo capo, che fungeva da portavoce … Continua a leggere

Pubblicato in Libia | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

E se Gheddafi sopravvivesse alla sua fine?

Ormai sono due settimane che il fantasma di Muammar Gheddafi turba il sonno dei nuovi padroni della Libia (e dei generali della Nato). Il suo regime è infatti crollato ma del Raiss non c’è traccia. Si è volatilizzato. E da … Continua a leggere

Pubblicato in La guerra in diretta, Libia | Contrassegnato , , , , , , , , | 3 commenti

Turismo di guerra

Mi è capitata fra le mani questa nota postata su FB in giugno da Tripoli. La ripubblico, perchè è una sorta di parabola sul regime libico ormai agli sgoccioli. Tripoli, 4 giugno 2011 Per capire che il regime di Gheddafi … Continua a leggere

Pubblicato in che ci faccio qui?, turismo di guerra | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Requiem per l’inviato speciale

Due o tre considerazioni fuori dal coro e senza retorica, a margine della vicenda che ha coinvolti i quattro giornalisti italiani sequestrati e poi (per fortuna) liberati a Tripoli. – Paradossale ma vero: oggi il vero pericolo, per il lavoro … Continua a leggere

| Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Elogio della bugia

In Libia le bugie hanno le gambe lunghe. Da sempre. Un po’ perchè le tribù locali ne hanno fatto l’arma preferita per costruire le loro alleanze e proteggersi così dai pericoli esterni, un po’ perchè nei suoi 42 anni di potere … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | 1 commento